Banner

Progettazione

Il Copresc si occupa di supportare gli enti nell'attività di progettazione di servizio civile regionale e nazionale. Attraverso gruppi di lavoro, seminari e percorsi di formazione favorisce la conoscenza tra enti e la nascita di forme di collaborazione. Il sistema di servizio civile offre l'opportunità di progettare in diversi settori e di accogliere volontari di età e provenienze differenti.

Gli enti del territorio provinciale sono impegnati nei seguenti ambiti progettuali:

Servizio Civile Nazionale

Possono presentare progetti gli enti accreditati sia all'albo nazionale che regionale per impiegare i giovani di cittadinanza italiana tra i 18 e i 29 anni in un progetto di 12 mesi in campo sociale, ambientale, culturale o all'estero.
In Emilia Romagna sono previsti punteggi aggiuntivi per gli enti iscritti all'albo regionale che partecipano alle attività coordinate e congiunte con il Copresc e che presentano progetti insieme ad altri enti accreditati (co-progettazione).
L'obiettivo futuro è di costruire un Piano Provinciale del Servizio Civile che, partendo da un'analisi dei bisogni del territorio, favorisca la progettazione condivisa per ambiti di interesse ed intervento e lo scambio di buone pratiche.
A questo proposito, Il Copresc organizza incontri di approfondimento, seminari, tavoli distrettuali.


Servizio Civile Regionale Giovani Comunitari e Stranieri

Dopo una prima sperimentazione nel 2005, la regione Emilia Romagna valuta e finanzia ogni anno i progetti di servizio civile regionale che prevedono l'impiego di giovani comunitari e stranieri tra i 18 e i 29 anni per una periodo compreso tra i 10 e i 12 mesi.
Possono presentare progetti gli enti iscritti all'albo regionale (1° e 2° sezione) e aderenti al Copresc.
Nella territorio provinciale è cresciuto l'interesse verso questo tipo di progettualità e sono nate diverse forme di co-progettazione tra enti di servizio civile.
Il Copresc favorisce, oltre che la collaborazione tra enti, le occasioni di incontro tra i volontari stranieri impegnati nei diversi progetti ma anche tra giovani immigrati e italiani in un'ottica di condivisione ed integrazione sociale.

Il Copresc mette a disposizione uno Sportello di Consulenza per affiancare gli enti interessati ad entrare nel sistema del servizio civile nazionale e regionale, presentando progetti rivolti alle diverse face della popolazione. Il servizio di consulenza viene offerto su appuntamento o via mail contattando il Co.Pr.E.S.C tel.059/2032814 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.