Banner

Promozione e Sensibilizzazione

Il Copresc di Modena favorisce la collaborazione degli enti sulle attività di sensibilizzazione e di promozione del servizio civile attraverso la costituzione di appositi gruppi di lavoro che si riuniscono per programmare le iniziative e valutare gli elementi di successo e di criticità di quelle già attivate. 

Le attività di promozione e sensibilizzazione si distinguono su due livelli: una sensibilizzazione stabile, costituita da interventi e attività programmate lungo l’intero arco dell’anno e attività specifiche in occasione dell’apertura del bando.

Attività permanente:

L’attività di promozione e sensibilizzazione permanente viene svolta durante tutto l’anno e comprende principalmente l’organizzazione e realizzazione, insieme al Centro Servizi per il Volontariato, del progetto “Giovani all’arrembaggio”; si tratta di interventi di sensibilizzazione nelle scuole superiori dei Distretti di Modena, Carpi, Sassuolo, Mirandola, Vignola e Pavullo con la proposta agli studenti interessati di svolgere un’esperienza pratica di stage presso una sede accreditata di servizio civile. . Nel corso di questi incontri è prevista la partecipazione di volontari del Servizio Civile Nazionale e del Servizio Civile Regionale.

Obiettivi:

- promuovere la cultura della solidarietà;

- costruire canali sani di comunicazione tra scuola e mondo del volontariato e del servizio civile volontario;

- presentare le associazioni e gli enti aderenti al progetto come opportunità di servizio adatte ai giovani;

- incrementare il livello di informazione degli studenti sulle associazioni di volontariato e sugli Enti di Servizio Civile;

- favorire un cammino sul piano dell’impegno civico e della cittadinanza solidale;

- offrire elementi di analisi e conoscenza rispetto alle problematiche sociali e rispetto ad alcune realtà di volontariato;

- promuovere, attraverso la testimonianza di volontari e dei ragazzi/e in Servizio Civile, il Servizio Civile Volontario.

 

Attività specifica:

L’attività di promozione dei bandi di servizio civile e di orientamento dei giovani nella presentazione delle domande di partecipazione consiste in:

-          attività di sportello informativo;

-          aggiornamento del sito web;

-          diffusione informazioni attraverso la pagina facebook;

-          diffusione delle informazioni attraverso i mezzi di comunicazione: comunicati stampa;

-          inserzioni nei quotidiani, spot nelle radio e tv locali, ecc.;

-          affissione di manifesti in luoghi pubblici;

-          Realizzazione di pieghevoli e volantini informativi specifici sul bando e relativa distribuzione presso i luoghi di aggregazione giovanile (università, scuole superiori, polisportive, locali);

-          Collaborazione con i servizi informativi e i centri di aggregazione giovanile.

Agli Enti-soci viene richiesto di collaborare attivamente alla realizzazione di queste azioni, in particolare nella distribuzione del materiale cartaceo nei diversi distretti per